RadioC1 TribunaStadio Banner

La“cultura della Natura” ad Ussita con il 1° Festival delle Erbe dei Monti Sibillini

27 Mag 2016
22 volte

Dal 2 al 5 giugno ad Ussita, si svolge la prima edizione del Festival delle Erbe dei Monti Sibillini, ideato e organizzato da Michele Meomartino, con il Patrocinio del Centro Culturale Olis, del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, della Rete Olistica Adriatic e dell’Associazione Vivere con Gioia.

Erbe spontanee, piante, fiori, bacche, alberi, saranno i protagonisti dell’evento tramite diverse attività: percorsi erboristici, laboratori esperienziali, conferenze con autorevoli relatori, performance artistiche. Momenti dedicati al benessere olistico si alterneranno a conferenze sulla biodiversità, sul paesaggio e la sua conservazione. Tra i protagonisti dell’evento Sonia Baldoni, la Sibilla delle Erbe. A lei il compito di portare i viaggiatori alla scoperta e catalogazione delle erbe e delle bacche spontanee. Andrea Catorci, professore di Botanica Ambientale ad UNICAM, parlerà di “Biodiversità e paesaggio dei Monti Sibillini: tra conservazione e gestione”. Presente all’evento anche Fabio Taffetani, professore ordinario di Botanica Sistematica, presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell’Università Politecnica delle Marche, che relazionerà sul tema: “Conoscere la biodiversità per gestirla in modo attivo e sostenibile”. Il biologo Alessandro Rossetti, del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, porterà i presenti alla scoperta del “Parco Nazionale dei Monti Sibillini: ambienti, biodiversità e progetti di conservazione”. Roberto Ferretti, psicologo, psicoterapeuta e cultore della cucina contadina e delle erbe, presenterà il libro “Herbae et Orbi. Viaggio nella Cucina delle Erbe”. Rosella Sbarbati, Biologa Nutrizionista, Specialista in Scienza dell’Alimentazione, Docente UNICAM, e referente del Centro di Nutrizione Olistica di S. Severino Marche, parlerà di “Erbe e magia: infusi, tisane, decotti”. Le conferenze saranno ospitate ad Ussita presso l’hotel Ussita , nell’arco delle quattro giornate dedicate alle risorse della terra e alla vita in equilibrio con la natura.

D

Superstrada 77, ultimi lavori prima della "grande" apertura

27 Mag 2016
2324 volte

Sarà chiusa al traffico a partire dalle 6 di lunedì 30 maggio la superstrada 77 Valdichienti nel tratto Sfercia – Pontelatrave, con il traffico che verrà deviato in direzione Camerino dallo svincolo di Sfercia e in direzione Muccia da quello di Pontelatrave. Ciò al fine di permettere il completamento dello svincolo di Pievebovigliana – Pontelatrave in vista dell'apertura dell'intera arteria Civitanova – Foligno per la data, che sembrerebbe confermata dall'Anas, del 23 giugno. Vero è che i lavori sulla galleria “Franca” non sono ancora terminati e che squadre di operai della ditta Cagnini stano eseguendo i controlli necessari sulle gallerie del tratto Bavareto-Colfiorito in direzione mare-monti, al fine di consentire il rispetto della data di apertura. Non resta, dunque, che attendere alcuni giorni per sapere se l'esodo estivo potrà iniziare con la superstrada completata oppure se bisognerà attendere ancora altro tempo con l'inaugurazione che slitterebbe al 1 agosto.

Camerino, dopo la Spada l'Incoronazione del Duca

27 Mag 2016
152 volte

La Corsa alla Spada e Palio, dopo il grande successo dello scorso anno, ripropone per sabato 28 Maggio il Banchetto Rinascimentale "Lo desinar del Duca" alle ore 20,30 presso il Quadriportico del Palazzo Ducale.

Il suggestivo banchetto sarà raggiunto dalla Corte del Duca dopo la riproposizione della rievocazione storica dell'Incoronazione del Duca Giovanni Maria da Varano, che avrà luogo per le vie del centro storico dalle ore 18 dello stesso pomeriggio.

Il corteo muoverà alle ore 18 dalla Basilica di San Venanzio e raggiungerà il vicino Tempo Ducale dell'Annunziata, dove sarà proposta la cerimonia originale dell'incoronazione. A seguire, il corteo proseguirà lungo un percorso originalmente coreografico e suggestivo lungo le vie storiche del centro cittadino: da via Pontoni fino al Gioco del Pallone, passando poi attraverso Porta Caterina Cybo raggiungerà Via Betti fino alla “Casa dello Studente”, per imboccare Via Massei e raggiungere Piazza Garibaldi e Corso Vittorio Emanuele II.

Il corteo, una volta raggiunta Piazza Cavour si scioglierà per lasciare spazio al “Desinar del Duca e de lo Popolo tutto”, un banchetto rinascimentale straordinariamente in doppia veste. Mentre all'interno del quadriportico del Palazzo Ducale si svolgeranno i festeggiamenti a corte per l'incoronazione del Duca Varano fuori, in Piazza Cavour, il popolo, vestito sia in abiti consueti che in abiti rinascimentali, potrà partecipare ai festeggiamenti gustando le prelibatezze che saranno preparate dai terzieri.

Il grande spettacolo si svolgerà però Sottocorte. Un ricco menù rinascimentale curato dai mastri tabernieri del Terziero di Sossanta sarà servito ai tavoli della corte del Duca Giovanni Maria da Varano. La serata del Banchetto Medievale verrà animata e allietata da diversi gruppi di artisti.

Matelica, arriva il nuovo distributore dell'acqua

27 Mag 2016
24 volte

E’ in procinto di essere installato - i relativi lavori sono in corso - a Piazzale Gerani un distributore automatico di acqua alla spina.

L’Amministrazione comunale ha voluto, così, mettere a disposizione dei cittadini un nuovo e utile servizio, che permetterà a tutti di rifornirsi di acqua, sia naturale che gasata, al costo irrisorio di cinque centesimi al litro.

Da questa iniziativa, fortemente voluta dall’Amministrazione, deriveranno sicuri vantaggi sia per la cittadinanza, per i risparmi sulla spesa, che per l’ambiente, per il minor uso di plastica.

Il distributore, che funzionerà con tessere prepagate da ritirare presso gli esercenti locali, verrà installato da una ditta specializzata di Loreto, scelta a seguito di una gara pubblica e in possesso di tutti i requisiti previsti dalle norme vigenti.

Sono stati richiesti controlli settimanali sul corretto funzionamento dell’impianto e analisi periodiche sulla qualità dell’acqua, in modo che i cittadini possano tranquillamente e in tutta sicurezza usufruire del servizio.

Si sottrae all'obbligo di sorveglianza, arrestato extracomunitario

27 Mag 2016
159 volte

I Carabinieri di Chiaravalle, nel corso di un normale controllo ai passeggeri di un autobus di linea, hanno sottoposto a controllo un cittadino nigeriano che alla vista dei militari ha cercato di dileguarsi. Immediatamente bloccato dalla pattuglia, si è scoperto che si trattava di un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Staffolo.

Portato in caserma per ulteriori accertamenti, l’extracomunitario è stato arrestato per violazione alla sorveglianza speciale e condotto presso la sua abitazione agli arresti domiciliari.

A Santa Maria Nuova, invece, i militari della locale Stazione hanno denunciato un uomo per simulazione di reato e ricettazione, avendo scoperto che il denaro asportato dalle slot machine installate all’interno del suo esercizio, il cui furto fu da lui stesso denunciato qualche mese fa, altro non era che una simulazione. Ora nei suoi confronti pende un’accusa di simulazione di reato e ricettazione, realizzato con il concorso di una donna, che i militari stanno cercando di identificare.

Ritrovato cadavere il farmacista maceratese scomparso

26 Mag 2016
2793 volte

E' stato rinvenuto cadavere Adriano Machella, il 59enne farmacista maceratese che da sabato scorso aveva fatto perdere le proprie tracce e del quale si era occupata anche la trasmissione Rai "Chi l'ha visto". La macabra scoperta è stata fatta alle grotte di Santa Sperandia dove l'uomo ha attuato il suo proposito di togliersi la vita dandosi fuoco. Sul posto per i rilievi di rito i carabinieri della Compagnia di Tolentino. Le ricerche di Machella erano iniziate lunedì quando i familiari ne avevano denunciato la scomparsa, dopo aver più volte cercato di rintracciarlo al cellulare. Sulle cause del gesto, forse dovute alle difficoltà lavorative in cui versava, indaga ora la magistratura.

Grave una sedicenne caduta da un muretto a Tolentino

26 Mag 2016
729 volte

Sono gravi le condizioni di una ragazza di sedici anni precipitata da un muretto a Tolentino. La giovane si sarebbe sporta dal muretto che si trova in piazzale Europa, vicino ai giardini John Lennon e, perdendo l'equilibro, è precipitata nel piazzale sottostante dopo un volo di circa 8 metri. Immediato l'allarme e l'arrivo degli operatori del 118 che, vista la gravità delle sue condizioni, hanno richiesto l'intervento dell'eliambulanza. L'elisoccorso, atterrato allo Stadio della Vittoria, ha provveduto al trasporto della giovane all'ospedale regionale di Torrette. Sul luogo dell'incidente, per gli accertamenti di rito, i militari della Compagnia di Tolentino.

"La pediatria oggi, novità e prospettive"

26 Mag 2016
230 volte

Tutto pronto alle Terme Santa Lucia di Tolentino per il 5° Open day, un'intera giornata, domenica prossima 29 maggio dalle ore 10 alle ore 19, da trascorrere immersi nel verde del parco termale con tantissime iniziative per tutte le età, il centro per le cure termali completamente rinnovato e i nuovi giochi per bambini all'interno dei giardini.

Di particolare rilievo alle ore 11.00 la conferenza del noto pediatra prof. Orazio Gabrielli, già Direttore della Clinica Pediatrica Università Politecnica delle Marche, sul tema “la pediatria oggi, novità e prospettive” a margine dell'incontro verrà presentata la Federazione Gene per la neurochirurgia infantile e poi la premiazione dei bambini delle scuole primarie di Tolentino che hanno partecipato al concorso “disegna la mascotte dell'open day 2016”.

Proprio al prof. Gabrielli abbiamo rivolto delle domande per comprendere gli argomenti che saranno al centro del suo intervento di domenica mattina.

Prof. Gabrielli, come vede il futuro della Pediatria?

“Minori ricoveri ospedalieri, limitati ad alcune patologie, quali le malattie autoimmuni, dal diabete giovanile alle malattie infiammatorie croniche intestinali, i tumori e leucemie e le malattie genetiche. I reparti di pediatria si dovranno organizzare soprattutto per attività di day-hospital e ambulatoriali; di conseguenza pochi posti-letto per i ricoveri ordinari.”

Cosa pensa per quel che concerne il futuro della Pediatria in ambito terapeutico?

“Penso che ci sarà sempre più una terapia personalizzata e ciò sia nel campo oncologico che in quello delle malattie genetiche. Per quel che riguarda queste ultime affezioni il futuro sarà imperniato sulla terapia genica. Già sono in atto sperimentazioni al riguardo che stanno dando risultati lusinghieri e siamo solo agli inizi. Sempre nell'ambito delle patologie su base genetico-metabolica, un ultimo aspetto che desidero sottolineare è quello della diagnosi precoce. Ci sono chiare evidenze che il trattamento precoce di alcune malattie metaboliche modifica radicalmente la storia naturale di questi pazienti.”

Sarà sicuramente di grande interesse l'incontro di domenica 29 maggio alle Terme Santa Lucia di Tolentino con il professor Gabrielli, nel quale si affronteranno questi e altri temi legati alla pediatria in modo particolare.

Camerino, "l'artista racconta l'artista"

26 Mag 2016
355 volte

Il prossimo sabato 28 maggio alle ore 17.00 presso la Pinacoteca Civica di Camerino, a conclusione della mostra Alessandra Baldoni - Ho tentato tre inizi, ospitata dal 10 ottobre al 17 aprile scorso negli spazi museali, si svolgerà, con la partecipazione dell'artista, la presentazione alla città dell'opera d'arte I need protection - Storia di un censimento nata dal progetto espositivo; contestualmente avrà luogo una conversazione sul suo percorso artistico e, in generale, sul panorama della fotografia attuale, con l'artista Silvia Camporesi.

Le opere fotografiche e le installazioni della Baldoni, infatti, si sono snodate all’interno delle sale della Pinacoteca seguendo tre percorsi, nei quali dialogano con le opere antiche in un originale connubio tra tradizione e linguaggio contemporaneo.

Oltre alle Vite di uomini non illustri e al polittico Un tempo per noi, gli scrigni del ciclo I need protection, vere e proprie mappe dell’anima che custodiscono sogni e paure di persone reali, si sono confrontate con le Carte geografiche dello Stato di Camerino. Questi scrigni sono nati dal confronto dell'artista con scrittori e artisti a lei vicini, attraverso il quale Alessandra Baldoni ha dato immagine ai loro pensieri, segreti, volontà o timori, impegnandosi ad averne cura preservandoli in teche fragili e compatte a un tempo. Allo stesso modo, a tutti coloro che hanno visitato la mostra nei mesi scorsi è stato chiesto di lasciare i propri pensieri in un'urna, tra i quali l'artista ha selezionato il più significativo e ne ha ricavato uno scrigno che si ricollega al ciclo di I need protection ma, al tempo stesso, ne rappresenta un unicum, sia per tipologia, sia per dimensioni. Questo, come mappa sentimentale del passaggio dell'artista nella città di Camerino, verrà presentato negli spazi della Pinacoteca Civica, alla presenza del Sindaco Gianluca Pasqui che, con l’attuale amministrazione comunale, ha voluto fortemente l’intero progetto facendosi promotore dello stesso e aprendo il territorio camerte alle molteplici espressioni del contemporaneo.

Seguirà un momento in cui L'artista racconta l'artista, cioè in cui Alessandra Baldoni dialogherà con Silvia Camporesi in un interessante scambio di vedute tra due personalità di spicco della fotografia italiana. L'artista Silvia Camporesi, infatti, dal 2000 ha esposto in numerose mostre in Italia e all'estero ed è stata insignita di premi prestigiosi come il premio Celeste, il Talent Prize e il Premio Terna. Tra i successi più recenti si annoverano la partecipazione alla collettiva Italia inside out a Milano con alcuni lavori fotografici come la Terza Venezia, divenuta immagine simbolo della rassegna, e il volume Atlas Italiae, mappa ideale di un’Italia che sta svanendo.

Come nelle opere della Baldoni, anche in quelle della Camporesi gli orizzonti reali si mescolano a quelli fantastici, facendo prevalere il tentativo di trascendenza dei legami materici e corporei.

L'evento è a cura dell’Associazione Culturale Verticale d’Arte di Macerata, nelle persone di Elisa Mori, Giorgia Berardinelli e Silvia Bartolini, insieme a Barbara Mastrocola, Curatrice delle collezioni civiche di Camerino.

Tragedia a Recanati, imprenditore si uccide all'interno dell'azienda

26 Mag 2016
598 volte

Tragedia a Recanati dove un imprenditore di 48 anni, Gianluca Caporaletti, si è tolto la vita impiccandosi all'interno della propria azienda. A fare la macabra scoperta due operai che stavano iniziando il proprio turno di lavoro e che hanno immediatamente allertato i soccorsi. purtroppo, però, per il 48enne non c'era più nulla da fare e i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Tolentino: il Piano Parcheggi finisce sul tavolo dell'Anticorruzione

25 Mag 2016
816 volte

La questione del nuovo piano parcheggi, che tanto sta movimentando la vita politica a Tolentino, finisce di nuovo sul tavolo di Raffele Cantone, Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, cui il Partito Democratico tolentinate ha inviato, ad integrazione di quanto esposto lo scorso 21 aprile, un'ulteriore segnalazione integrativa avente per oggetto le procedure poste in essere dall'Amministrazione Comunale. L’esposto integrativo riguarda supposte violazioni in materia con particolare riferimento alla nullità del bando, in quanto la ripartenza della gara dal 19/05/2016 necessita obbligatoriamente dell’applicazione di quanto previsto dal D.lgs. 50/2016 pubblicato in G.U. Del 19/04/2016, all'eventuale affidamento diretto alla ASSM inserito nel bando come possibilità, che contrasta con l’art. 30 comma 2 del D.lgs. 50/2016, alla mancata applicazione della TOSAP, con evidente danno alla città di Tolentino, in contrasto con le più innovative sentenze della suprema Corte di Cassazione.

San Severino: "Camminiamo per vivere meglio e per non dimenticare"

25 Mag 2016
249 volte

Proposta dall'istituto “E. Divini” di San Severino e dall'Ipia “Pocognoni” di Matelica, in collaborazione con l'Istituto comprensivo "T Venturi" e il Circolo Didattico "A. Luzio", con il patrocinio del comune e il contributo della locale Sez. AVIS, si terrà sabato 28 maggio la 8' Manifestazione Podistica "Camminiamo per vivere meglio e .. per non dimenticare”.

(Il tavolo dei relatori alla conferenza stampa di presentazione)

TAVOLO RELATORI 8 PODISTICA

La manifestazione è aperta a tutti gli studenti della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di primo e secondo grado della Provincia di Macerata, ai genitori, agli insegnanti, ai gruppi sportivi, singoli amatori e a tutti coloro che vogliono partecipare. La "camminata/corsa" si disputerà su un percorso cittadino pianeggiante di circa 5 Km, adatto a tutti, che si svilupperà per le vie del centro di San Severino anche per apprezzare le bellezze del nostro territorio e per riscoprire i borghi più suggestivi del paese. Inoltre è prevista anche una corsa (non agonistica) sulla medesima distanza e su un circuito chiuso.

(Gli studenti dell'Ipia di Matelica)

RAGAZZI SCUOLA MATELICA

Lo scopo della manifestazione è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica e in particolare il mondo giovanile, i genitori, gli insegnanti e gli operatori del settore, sui benefici indotti dall'attività motoria in generale, sia come prevenzione delle malattie cardio-vascolari, causate anche dalla sedentarietà, da una scorretta alimentazione o dal sovrappeso, ma anche come prevenzione al consumo di alcol e droghe che sono cause sempre più frequenti di eventi drammatici e dolorosi. La Manifesta Podistica sarà introdotta da 2 incontri dal titolo "Trasgredire e' ...... non farsi !!", che si terranno venerdì 27 alle ore 10 al palazzetto dello sport e alle ore 21 al cinema Italia.

 

(Il prof. Livio Poleti)

LIVIO POLETI

 

(Il dirigente scolastico Mezzanotte)

MOSCATELLI DIRIGENTE MEZZANOTTE

Anvolt, un nuovo servizio per i malati di tumore

25 Mag 2016
401 volte

L'ascolto come elemento essenziale per affontare la malattia. L'Anvolt onlus avvierà il primo gruppo di auto-mutuo-aiuto rivolto ai pazienti oncologici e ai famigliari dei malati nella regione Marche. Si tratta di un nuovo servizio sociale che verrà presentato in anteprima in Ancona sabato 4 giugno alle ore 10:30 presso il ristorante "da Mizzio" in via Esino 62. Al seminario di presentazione parteciperanno le dottoresse psicoterapeute Silvia Di Giuseppe, Giovanna Manfredi, Simona Paolella e Barbara Giardino.

Il nuovo progetto dell'associazione è particolarmnte innovativo e assume valenza nazionale vista la concomitanza con analoghi percorsi avviati in Lombardia e Piemonte, dove sono stati già presentati con risultati incoraggianti.

"E' un nuovo tassello nell'assistenza sociale che punta a sorregere il malato coinvolgendo anche la sua sfera affettiva – spiega il presidente regionale dell'Anvolt, Marcello Santalucia – organizzare e creare dei gruppi di persone con la stessa condizione patologica è fondamentale per sentirsi meno soli. Permettere loro di condividere il disagio per affrontare meglio sia la patologia che le terapie è una condizione essenziale nel percorso di guarigione. La nostra iniziativa, infatti, è indirizzata anche e soprattutto ai famigliari dei malati oncologici, attraverso la creazione di appositi gruppi di ascolto e condivisione delle problematiche legate alla malattia".

Nel 2015, a livello regionale, l'Anvolt ha garantito 11.221 ore di assistenza domiciliare, 295 ore di assistenza ospedaliera, 314 ore di assistenza psicologica, 2.985 servizi di trasporto con accompagnatore per un totale di 4.921 ore; 175 sussidi economici riconosciuti a famiglie di ammalati oncologici con situazione economica precaria, 25 pernottamenti nelle case alloggio di Milano a pazienti marchigiani in cura in centri ospedalieri della città. Tra le iniziative portate avanti in regione anche i seminari di informazione e prevenzione, in particolar modo sui tumori femminili, la lotta al tabagismo, attraverso l'unità mobile di Informazione e prevenzione nelle città Marchigiane.

"L'ascolto e la condivisione sono già terapia – continua Marcello Santalucia - Un passo fondamentale nel miglioramento della qualità della vita, cercando di evitare ulteriori elementi negativi come la depressione. Nelle strutture marchigiane dell'Anvolt prestano servizio 120 volontari e decine di professionisti esperti nelle varie discipline sanitarie e sociali. Abbiamo appurato come negli anni si sia diffusa una maggiore consapevolezza dell'importanza del supporto psicologico e sociale. Il nostro obiettivo, ora, è quello di incrementare ulteriormente i volontari, che per fortuna sono sempre più ricettivi su queste tematiche".

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo