Dalla Romagna e da Fano carovana di solidarietà per i bambini di Muccia, Pieve Torina, Valfornace, Visso

Dalla Romagna e da Fano carovana di solidarietà per i bambini di Muccia, Pieve Torina, Valfornace, Visso

Oltre un migliaio di giocattoli dalla Romagna, per i bambini dell’ ’Istituto Comprensivo “Mons. Paoletti” di Pieve Torina, E’ arrivata a destinazione nell’istituto che comprende in tutto 4 scuole per l’infanzia e 4 scuole primarie situate nei Comuni di Valfornace ,Pieve Torina, Visso e Muccia, l’iniziativa “ Accendi il Natale”, partita più di un mese fa da Radio romagnole unite per le Marche con il supporto delle AVIS di area Vasta di Rimini, Forlì Cesena, Ravenna

Nello specifico il progetto ha coinvolto in sinergia le emittenti leader romagnole Radio Gamma Radio Sabbia e Radio Studio Delta mobilitatesi con ogni mezzo di comunicazione per promuovere la bella iniziativa di solidarietà, subito sposata dalle Avis di area Vasta che hanno offerto il supporto logistico, rendendo disponibili le loro sedi per la raccolta dei giocattoli. Tante le famiglie romagnole che, in forma privata, hanno aderito all’iniziativa accompagnando i loro doni con delle letterine cariche d’ affetto e vicinanza per i bambini che hanno vissuto il dramma del terremoto. Il coordinamento locale dell’iniziativa è stato fatto attraverso la collaborazione di AVIS MARCHE che sul territorio ha identificato le zone dell’entroterra montano del maceratese, per indirizzare la raccolta. Le grida di gioia dei bambini hanno accolto la carovana della solidarietà arrivata tra le montagne cariche di neve, ma baciate da un bellissimo sole.  Prima sosta a Valfornace presso la struttura che ospita i bambini delle primarie e, successivamente, presso il capannone che funge da sede provvisoria per i bambini delle materne. Furgoni carichi di doni sono poi ripartiti alla volta di PieveTorina, per la consegna agli alunni delle primarie, senza dimenticare quelli delle scuole di Visso, le cui attività scolastiche si stanno provvisoriamente svolgendo a Loreto. Festosa accoglienza ovunque con i sindaci in prima fila, accanto al personale di coordinamento e docente dei plessi scolastici e ai presidenti delle AVIS locali, e, alla presenza del presidente provinciale Silvano Gironacci. A distribuire i giocattoli sono stati gli stessi responsabili delle radio libere romagnole coinvolte  “L’iniziativa-  ha spiegato Jessica Vallorani di Radio Sabbia- è partita da Roberto Bagazzoli, uno dei nostri dj, la cui famiglia è originaria di Monte San Giusto. Ci ha chiamati un giorno per illustrarci l’ idea della raccolta giocattoli. Lì per lì ci è sembrata un po’ complicata da gestire, ma si è deciso di partire e ci è venuto in mente di coinvolgere anche le altre radio storiche della Romagna che da quarant’anni offrono il loro servizio. Tutte e tre le emittenti si sono ritrovate unite per sostenere una buona causa.

Radio Rimini 800x600

Jessica Vallorani e il suo collega di Radio Delta

 

Il nostro compito come radio è quello di portare allegria- ha continuato Jessica- Abbiamo chiesto ai nostri radioascoltatori di portarci dei giochi da destinare all’allegria di bambini che in questo momento sono meno fortunati di altri e la risposta è stata davvero sorprendente: ci hanno sommersi di giocattoli. Essendo la Romagna una regione molto ampia, la consegna presso le nostre sedi non sarebbe stata semplice, e così abbiamo trovato anche l’appoggio delle Avis della nostra terra che sono diventate un essenziale punto di riferimento logistico. Abbiamo raccolto e impacchettato ogni dono e siamo arrivati felicemente alla conclusione dell’iniziativa anche grazie al grande aiuto dell’Avis provinciale di Macerata”.

Una decina di mezzi e una ventina di personal seguito sono partite di primo mattino per raggiungere i vari centri dell’entroterra. “ E’ un piccolo gesto- ha detto Jessica-   ma che racchiude  il sorriso dei romagnoli e di quanti hanno aderito proprio con lo spirito di portare vicinanza a chi è stato colpito da un evento catastrofico e si trova in difficoltà”

 

IMG 20170111 101817115 800x600 3

A complimentarsi per l’esito felice di una sinergia solidale è stato anche il presidente dell’AVIS provinciale di Macerata Silvano Gironacci: “ L’Avis, oltre che preoccuparsi delle donazioni di sangue cerca di fare promozione, soprattutto nelle scuole e, in occasioni spiacevoli come quelle legate al sisma, allarga la propria attività verso la solidarietà. Debbo dire che qui c’è stato un concorso delle Avis della Romagna che ci hanno contattato e anche delle emittenti storiche che operano nel riminese, nel mettere in campo tutta la loro forza comunicativa per raccogliere questi doni per i bambini. Un’iniziativa nobile che oltre a portare allegria e regalare un po’ di svago e di normalità ai più piccoli, porta il messaggio dell’Avis verso una popolazione che è stata duramente colpita, ma ha forza di reagire. Per quanto riguarda l’Avis- aggiunge Gironacci- proprio qui a Valfornace c’è una sezione comunale che è un fiore all’occhiello della provincia, in quanto, in rapporto alla popolazione, ha dei numeri davvero eccezionali”.

Assegni 2 800x600

E per Valfornace la giornata è stata doppiamente felice: oltre ai giocattoli è giunta infatti la cospicua donazione di Fano “ Cuore delle Marche” che in occasione di una cena di solidarietà ha raccolto una somma totale di 4,248 euro da destinare ai due comuni di Pievebovigliana e Fiordimonte, fusi insieme dal 1 gennaio 2017. Da Fano, sono arrivati anche giochi per esterno (che date le condizioni climatiche avverse non è stato possibile ancora montare) insieme a materiale didattico e computer per le scuole.

Materne 600x800

Per i bambini si affaccia anche la possibilità di una partecipazione al prossimo e famosissimo carnevale di Fano.

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo